Cos’è un orologio automatico?

Quando si parla di segnatempo meccanici, ci sono due grandi sotto categorie: automatici e manuali. Questa differenza è determinata dal tipo di calibro che aziona l'orologio. Negli orologi automatici, il movimento meccanico si carica da solo mentre viene indossato. Non ci vuole molto per mettere in moto il rotore di carica: scrivere alla scrivania, camminare dalla metropolitana alla prossima destinazione o qualsiasi altra attività quotidiana sono sufficienti per alimentare un segnatempo grazie ai movimenti di chi lo indossa. Ecco perché questo tipo di orologio è noto anche come "a carica automatica".

Funzionalità

Come funzionano gli orologi automatici?

Un orologio automatico è alimentato da un calibro meccanico dotato di un rotore di carica. Il rotore è una parte appesantita del calibro, solitamente collocata nella parte superiore dello stesso, che genera l'energia necessaria per azionare l'orologio. I movimenti di chi indossa l'orologio fanno oscillare il rotore di carica avanti e indietro. Questa energia viene prima trasferita alla molla, che si carica e conserva l'energia per creare una riserva di carica. L’energia accumulata viene poi rilasciata lentamente per far muovere il meccanismo dell'orologio. Inoltre, non ha importanza in quale direzione si muova il rotore, poiché i calibri automatici NOMOS Glashütte hanno un rotore di carica bidirezionale. Ciò significa che il rotore di carica genererà energia indipendentemente dal modo in cui chi lo indossa muove il polso: che oscilli a destra o a sinistra, il rotore di carica bidirezionale genererà l’energia necessaria per azionare l’orologio. Al contrario, un rotore di carica unidirezionale genera energia solo quando si muove in una determinata direzione. Anche questo tipo di rotore oscilla avanti e indietro, ma accresce la riserva di carica dell’orologio solo in una direzione.

Watchfinder: trovate l'orologio automatico perfetto

Trovate l'orologio automatico perfetto con il nostro watchfinder online. Potete selezionare i nostri modelli in base ai vostri gusti in modo rapido e veloce. Dimensione, forma, colore e molto altro ancora. Fate clic sul vostro orologio preferito.

C’è differenza tra gli orologi automatici e quelli meccanici?

Sì. Il termine "automatico" si riferisce al modo in cui il calibro viene caricato, mentre "meccanico" si riferisce al modo in cui il calibro è costruito. Se il calibro è meccanico, sarà costituito interamente da componenti assemblati da un orologiaio esperto. Un orologio meccanico non è dotato di batteria, né di alcun tipo di elettronica. Esistono però due diversi tipi di calibro meccanico: automatico e manuale, noti anche come a carica automatica e a carica manuale. Questi termini indicano il modo in cui il calibro meccanico viene alimentato: da un rotore di carica che genera energia dal movimento di chi indossa l'orologio o da chi lo carica manualmente tramite la corona. In sintesi: tutti gli orologi automatici sono meccanici, ma non tutti gli orologi meccanici sono automatici.

Gli orologi manuali o a carica manuale, ad esempio, devono essere caricati regolarmente da chi li indossa, di solito ruotando la corona. Questa azione manuale ha la stessa funzione dell'oscillazione del rotore di carica in un orologio automatico, ossia quella di stringere la molla per aumentare la riserva di carica.

Che differenza c’è tra gli orologi automatici e quelli al quarzo?

In breve: il movimento interno. Come indica il nome stesso, un orologio al quarzo è dotato di un movimento al quarzo alimentato a batteria. Questo tipo di movimento è alimentato dalla batteria, che invia una corrente elettrica attraverso il quarzo, generando impulsi di vibrazione. Queste oscillazioni vengono contate elettronicamente; dopo un certo numero di oscillazioni, di solito 32.768, il motore si sposta di una posizione. Perché il quarzo? Perché è un materiale abbastanza economico e crea una frequenza affidabile che porta a una misura del tempo precisa.

Gli orologi automatici, invece, non contengono batterie, poiché sono alimentati dall'energia accumulata dai movimenti del polso di chi li indossa. Non esiste un’energia più rinnovabile! Invece di dover cambiare la batteria all'ossido d'argento ogni due anni, è sufficiente far effettuare la manutenzione occasionale da un orologiaio esperto. Inoltre, a differenza della maggior parte degli orologi al quarzo, è possibile riparare ogni singolo componente di un orologio meccanico. Ciò significa che si tratta di uno dei prodotti più sostenibili in circolazione, poiché un orologio automatico ben curato continuerà a funzionare almeno per tutta la vita. Al contrario, l'elettronica di un orologio al quarzo spesso non può essere riparata: in caso di rottura, l'orologio deve essere semplicemente sostituito.

Si può caricare a mano un orologio automatico?

Sì! Se l'orologio automatico non è stato indossato per qualche giorno, potrebbe aver bisogno di qualche giro di corona per riprendere a funzionare. Poi basterà indossare l’orologio al polso e il rotore di carica farà il resto. A differenza di un calibro manuale, con un calibro automatico non si sente un chiaro punto di resistenza durante la carica manuale, ma non c'è praticamente alcun rischio di sovraccaricare la molla se si usa solo la corona. Se si vuole essere sicuri che l'orologio automatico sia sempre completamente carico anche quando non lo si indossa, è consigliabile investire in un avvolgitore per orologi. Questo viene programmato per simulare il movimento di un polso mentre l’orologio aspetta di essere indossato.

Per quanto tempo si può lasciare inutilizzato un orologio automatico?

Un orologio automatico può non essere indossato per molto tempo, senza problemi. Se conservato in un luogo sicuro, lontano dall'umidità e dalla luce diretta del sole, non appena verrà indossato di nuovo, sarà come nuovo. La riserva di carica può essere ricaricata una volta rimesso al polso l'orologio. Se passa più di un anno tra un utilizzo e l'altro, può valere la pena di verificare la resistenza all’acqua del segnatempo con un orologiaio; altrimenti si può tranquillamente ricominciare a usarlo!

Vantaggi

Perché scegliere un orologio automatico?

Un orologio automatico offre due vantaggi contemporaneamente: un elegante calibro meccanico che si carica comodamente da solo. Il rotore a carica automatica significa che, se indossato regolarmente, un segnatempo automatico continua a ticchettare e non ha bisogno di essere ricaricato a mano. Una cosa in meno di cui preoccuparsi! Inoltre, a differenza degli orologi a batteria, un segnatempo automatico non può mai "scaricarsi": se la riserva di carica si esaurisce dopo qualche giorno di inattività, bastano pochi giri di corona per far ripartire il ticchettio di un orologio automatico. Per questo motivo, è anche un prodotto altamente sostenibile, costruito per durare (almeno) tutta la vita.

Come trovare l'orologio automatico più adatto alle vostre esigenze?

Quando si tratta di scegliere l'orologio giusto per il proprio polso, è fondamentale considerare le dimensioni e le funzionalità che si desiderano. In genere, gli orologi automatici sono più grandi e più spessi di quelli con calibro a carica manuale: questo perché il rotore è spesso posizionato sulla parte superiore del movimento, aumentandone l'ingombro. Se state cercando un orologio sportivo grande e robusto, potete scegliere tra molti segnatempo automatici. Se invece preferite un orologio leggero ed elegante, la scelta è un po’ più limitata. Noi di NOMOS Glashütte abbiamo realizzato il calibro neomatik, un movimento automatico di nuova generazione, ultra-sottile e altamente preciso. Gli orologi con questo calibro sono disponibili in diverse dimensioni, per adattarsi a tutti i tipi di polsi.

I migliori 3: i migliori orologi automatici

Per noi è ovviamente molto difficile scegliere, ma siamo riusciti a selezionare alcuni dei nostri orologi automatici sportivi, orologi automatici eleganti e orologi automatici per donne o per i polsi più piccoli. Anche se abbiamo molto di più da offrire, naturalmente. Come tutti i nostri orologi, anche questi sono sviluppati e prodotti a Glashütte, in Germania.

Orologi automatici sportivi

Orologi automatici eleganti

Orologi automatici per donne o per i polsi più piccoli

Precisione

Quanto sono precisi gli orologi automatici?

Gli orologi meccanici hanno sempre un margine di tolleranza per quanto riguarda la precisione. Ciò dipende, ad esempio, dal modo in cui il segnatempo viene indossato. Possono influire anche le variazioni di temperatura e di pressione dell'aria, i piccoli scossoni e le cariche irregolari. Se un orologio automatico segna bene il tempo, non dovrebbe perdere o guadagnare più di un minuto alla settimana. Naturalmente si tratta della tolleranza massima, il che significa che molti orologi automatici sono ancora più precisi.

Cosa rende preciso un orologio automatico?

Come tutti gli orologi meccanici, la precisione di un orologio automatico è determinata principalmente dalla precisione del calibro, in particolare della parte che scandisce il tempo, nota come scappamento. Ecco perché noi di NOMOS Glashütte ci assicuriamo che tutti i nostri segnatempo siano alimentati da uno scappamento progettato e costruito interamente da noi. Conosciuto come Swing-System NOMOS, questo componente ci permette di garantire un'eccellente misurazione del tempo dei nostri orologi automatici, indipendentemente da fornitori terzi. Inoltre, regoliamo i nostri calibri meccanici secondo gli standard di un cronometro, il che significa che ogni orologio automatico NOMOS Glashütte viene sottoposto a una serie di rigorosi test di precisione per verificare che scandisca il tempo perfettamente, prima di essere spedito nel mondo.

Longevità

Gli orologi automatici possono essere riparati?

Un buon orologio automatico può essere conservato all'infinito. Tutti i calibri meccanici, automatici o manuali, richiedono una manutenzione occasionale da parte di un orologiaio. Se questa operazione viene eseguita regolarmente, un orologio meccanico dovrebbe rimanere affidabile per tutta la vita. Durante queste manutenzioni, le parti usurate vengono sostituite e viene cambiato l'olio che lubrifica il meccanismo dell'orologio. Poiché gli orologi automatici sono caricati da calibri composti da molte singole parti, queste possono essere sostituite a seconda delle necessità, il che significa che gli orologi automatici possono quasi sempre essere riparati e riportati al pieno funzionamento.

Come ci si prende cura di un orologio automatico?

Le istruzioni per la cura di un orologio automatico sono relativamente semplici e certamente non più complesse di quelle di qualsiasi altro segnatempo meccanico. Un consiglio generale è di tenerlo lontano da forti campi magnetici e da dispositivi elettronici in carica. Bisogna tenere presente la resistenza all’acqua dell'orologio; se la sua resistenza è pari o inferiore a 5 atm, è meglio non immergerlo in acqua.

Gli orologi automatici sono progettati per essere indossati quotidianamente; se si pensa di non indossare l'orologio automatico molto spesso, è consigliabile investire in un caricatore di orologi per farlo continuare a ticchettare anche quando non è al polso. Altrimenti, sarà sufficiente qualche giro di corona per farlo ripartire. Come tutti gli orologi meccanici, è necessario sottoporre il proprio segnatempo automatico a manutenzione ogni cinque anni.

Ecco cinque consigli per far funzionare al meglio un orologio automatico:

  • Assicurarsi che l'orologio non subisca urti o impatti violenti
  • Non utilizzare la corona o i pulsanti quando si è in acqua
  • Non esagerare con la carica manuale; qualche giro di corona dovrebbe essere sufficiente
  • Conservare l'orologio al sicuro quando non lo si usa
  • Far controllare l'orologio una volta ogni cinque anni

Orologi automatici NOMOS Glashütte

Cosa hanno di speciale gli orologi automatici e i calibri NOMOS?

Noi di NOMOS Glashütte siamo orgogliosi di produrre internamente tutti i nostri orologi e calibri, cosa rara nel mondo dell'alta orologeria. Nel 2005 abbiamo lanciato il nostro primo calibro automatico Epsilon e con esso abbiamo ottenuto lo status di manifattura. Tutti i nostri calibri, sia automatici che manuali, presentano molte caratteristiche tradizionali dell'orologeria Glashütte: rifinitura Glashütte e a raggi di sole, viti blu e platina a tre quarti, solo per citarne alcuni. Inoltre, utilizziamo solo materiali di alta qualità per realizzare i nostri orologi e calibri: vetro zaffiro, acciaio di grado chirurgico e pelle Horween Genuine Shell Cordovan. Tutti questi elementi si fondono per creare orologi raffinati, azionati da calibri meccanici e destinati a durare nel tempo. In altre parole, qualcosa di veramente speciale.

Scopri di più sull'orologeria NOMOS Glashütte.

Perché scegliere un orologio automatico NOMOS Glashütte?

Una caratteristica particolare dei nostri segnatempo automatici è che il rotore di carica è ricavato da un unico pezzo di metallo. Con un raggio relativamente ampio e un angolo inverso di 10 gradi, il rotore di carica NOMOS è estremamente efficiente. Ed è visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro degli orologi automatici NOMOS Glashütte.

Un'altra funzionalità utile dei nostri orologi automatici: per garantire che la molla non si usuri troppo, problema comune ai movimenti automatici, il rotore di carica e il suo peso sono regolati con estrema precisione per adattarsi alla tensione della molla.